Lo storico mulino a pietra di Cingoli

Le nostre origini mi hanno sempre appassionato così come le tradizioni e allora leggendo delle Giornate Europee dei Mulini non mi sono fatta scappare l’occasione di conoscere una realtà davvero affascinante.

Il comune di Cingoli, cittadina nota come il Balcone delle Marche grazie alla sua posizione panoramica, ospita un mulino storico, credo sia uno degli ultimi mulini ad acqua ancora perfettamente funzionanti nelle Marche.

molino a pietra cingoli
Esterno del Mulino Bravi

Pensa, le prime notizie dell’esistenza del molino risalgono addirittura al 1565. Sembra che un tempo quella fosse la sede di una vera e propria industria dove oltre al mulino c’era una polveriera,(fabbrica di polveri piriche) un frantoio e anche una segheria.

Sempre alcuni documenti storici indicano quale proprietario del molino nel 1856 l’industriale Filippo Pasqualini le cui iniziali sono visibili ancora oggi sulle tavole delle macine.

mulino a pietra bravi
Una delle macine del mulino

La proprietà passò poi al Marchese Ferdinando Mattioli Pasqualini e poi alla famiglia Bravi.

Oggi i tre fratelli Andrea, Ubaldo e Francesco lo rendono funzionante ed attraente come un tempo e lo custodiscono come un tesoro prezioso.

Vuoi sapere come funziona?

La forza motrice necessaria per alimentare la rotazione delle pietre è impressa dall’acqua il cui bacino di raccolta si trova proprio sopra al mulino. Questo è composto da 3 macine a pietra necessarie per la produzione di farine integrali di frumenti e di mais per polenta.

Oltre al mulino è affascinante la passeggiata che costeggia il corso del canale fluviale, lungo circa 1 km che arriva fino alla derivazione principale del fiume Musone.

passeggiata lungo il canale
La nostra passeggiata lungo il canale fluviale

Abbiamo visitato il mulino in occasione della giornata europea dei mulini organizzata dall’Associazione Italiani Amici dei Mulini Storici che ha il nobile scopo di valorizzare gli antichi mulini italiani, incoraggiando e sostenendo conferenze, seminari, mostre, pubblicazione di testi, saggi e articoli.

Conoscere questa realtà ci ha appassionato, scoprirne i segreti ci ha riportato indietro nel tempo quando forse tutto era più semplice e naturale.

 

Vuoi visitare anche tu il mulino?

Il mulino si trova in Via Valcarecce, 2 Località Molino Nuovo – Cingoli (Mc)

Per prenotare una visita 335/7665466 (Andrea) 335/7665465 Ubaldo 337/293830 (Francesco)

Nel molino è possibile anche acquistare le farine dal lunedì al sabato.

 

Ora ti saluto perché non vedo l’ora di provare a fare il pane integrale proprio con le farine che ho acquistato al Mulino Bravi. Mi dicono che sia ottima anche quella di granoturco per fare la polenta, un giorno proverò a mettermi all’opera!

 

 

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.