L’Abbazia di San Claudio al Chienti

Immersa nelle campagne maceratesi si trova l’Abbazia di San Claudio, una delle chiese più affascinanti e importanti di architettura romanica delle Marche. La chiesa sorge  nella valle del fiume Chienti, nei pressi dell’antica città romana di Pausolae, antica sede vescovile.

abbazia di san claudio corridonia mc

La Storia dell’Abbazia di San Claudio

Le prime tracce delle chiesa documentate risalgono al XI secolo presso l’Archivio Storico di Fermo ma sicuramente l’abbazia era esistente sin dal V – VI secolo.

abbazia di san claudio esterno

 

L’edificio mantiene in maniera pressoché fedele il suo aspetto originario, la cui peculiarità è proprio la presenza di due chiese sovrapposte.  L’abbazia presenta una pianta articolata internamente da quattro pilastri a formare una croce greca iscritta in un quadrato, inoltre nella chiesa sono presenti absidi semicircolari lungo il perimetro, sui fianchi e sul lato orientale.

abbazia di san claudio altare

Probabilmente ha influito nella sua costruzione anche lo stile bizantino visibile grazie alle torri circolari che richiamano il modello ravennate.
La composizione delle masse volumetriche e la presenza di archetti ciechi e lesene richiama invece un’influenza lombarda.

Molto interessante il portale gotico in pietra d’Istria che orna l’ingresso del piano superiore.

abbazia di san claudio

La chiesa richiama in alcune caratteristiche altre abbazie marchigiane quali:

La Chiesa è dedicata a San Claudio martire, protettore degli scultori. Il Santo viene rappresentato nell’affresco dell’abside presente nella chiesa inferiore con i suoi attributi iconografici.

 

Curiosità

Sembra che l’attuale chiesa fosse un tempo la cappella palatina della reggia imperiale di Aquisgrana ai tempi di Carlo Magno. Sono state fatte diverse ricerche e si può affermare, in base ad alcuni documenti, che questa era un tempo la sede della corte carolingia ed epicentro del rinato impero Romano.

abbazia di san claudio tramonto

Insomma il luogo è ricco di storia, di spiritualità e passeggiare lungo il suo viale alberato nelle ore dell’alba e del tramonto ti riempirà il cuore di una pace senza confini.

abbazia di san claudio viale

Se ti è piaciuto l’articolo e l’hai trovato utile condividilo con i tuoi amici e se vuoi passa a trovarmi più spesso. Se metti un like alla mia pagina Facebook  ti porterò con noi a spasso per le Marche e per il Mondo!

Per saperne di più

Scopri altre abbazie delle Marche

Scopri cosa fare e vedere a Macerata

abbazia di san claudio corridonia mc

Articolo pubblicato il _____

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.