Perché il picchio è il simbolo delle Marche?

Marche, l’unica Regione al plurale, Marche infinita bellezza.

Sai qual è  il simbolo delle Marche?

Forse saprai che il simbolo delle Marche è il picchio, ma sai anche il perché?

Torniamo indietro di diversi secoli fino ad arrivare al primo millennio a.C. Devi sapere che in questo periodo le Marche erano abitate da una popolazione chiamata i Piceni.

La tradizione dei popoli antichi era quella di seguire un animale guida durante  i loro spostamenti ed interpretarne i movimenti per comprendere la giusta via da percorrere.

picchio marche

 

Da dove arrivavano i Piceni?

Innanzitutto da fonti storiche risulta che le Marche furono abitate dall’era dei cavernicoli e nell’età del ferro e più tardi arrivarono i Piceni. Questi valorosi guerrieri si spostavano alla ricerca di nuove terre e per questo giunsero nelle Marche.

Si afferma che l’origine di questa civiltà derivi dalla Sabina, regione un tempo situata tra Lazio ed Umbria.

museo archeologico delle marche corone
Alcuni dei reperti archeologici ora custoditi nel Museo Archeologico delle Marche

Ma come sono arrivati i Piceni nelle Marche?

Scritti molto antichi dello storico greco Strabone ci raccontano che:

“I Piceni sono giunti qui dalla Sabina, sotto la guida di un picchio che indicò il cammino ai capostipiti.  Da ciò deriva il loro nome: essi infatti chiamano picus quest’uccello, e lo ritengono sacro ad Ares.”

Reperto storico custodito nel Museo Archeologico di Ancona

Quindi fu proprio il picchio che guidò i Piceni verso le Marche.

Se vuoi scoprire più da vicino la nostra storia ti consiglio di fare una visita al Museo Archeologico Nazionale delle Marche di Ancona.

Ma lo sai perché le Marche si chiamano così?

Il nome Marche nasce nel Medioevo. In quel tempo era denominata marca la zona di confine con il Sacro Romano Impero.

Dall’unione della Marca di Camerino, la Marca di Ancona e quella di Fermo dal XIX questo territorio fu chiamato le Marche!

campagna di montecarotto

Ora che ti ho raccontato l’origine del nome delle Marche e quello del suo simbolo non ti rimane che scoprire la bellezza infinita di questa Regione che non finirà mai di stupirti.

Se vuoi intanto avere un’idea di quanto c’è da fare e vedere nelle Marche leggi anche 10 cose da non perdere nelle Marche.

una finestra sulle campagne di montecarotto fattoria

Per saperne di più

Scopri 10 cose da non perdere nelle Marche

Scopri tutte le meraviglie delle Marche 

 

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.