5 cose da non perdere a Sassocorvaro

Sassocorvaro si trova nel Montefeltro, in provincia di Pesaro Urbino. Questo borgo medievale è una scoperta continua e offre scorci incantevoli sul Lago di Mercatale. Per chi ha l’animo romantico questo luogo è assolutamente da non perdere. Ma andiamo subito a scoprire cosa non perdere nella visita al paese.

vista sassocorvaro
Panorama da Sassocorvaro

Cosa fare e vedere a Sassocorvaro

1 – Visitare la Rocca Ubaldinesca

Simbolo di Sassocorvaro è la Rocca Ubaldinesca, la fortezza appartenne a Ottaviano Ubaldini, fratellastro del Duca, ed è un vero e proprio scrigno di tesori. La Rocca di Sassocorvaro è una tappa da inserire assolutamente nel tour del Montefeltro perché la sua visita guidata è un meraviglioso viaggio nel tempo.

La costruzione, molto particolare, ha addirittura la forma di una “tartaruga” progettata da uno dei più grandi architetti militari del Rinascimento, Francesco di Giorgio Martini. La tartaruga è il simbolo per eccellenza dell’alchimia, per la quale simboleggia forza, saggezza, immortalità, all’interno della Rocca potrai ammirare un laboratorio di Alchimia.

La Rocca si trova in una posizione di avamposto dominante sulla Valle del Foglia. Il complesso è il risultato di un preesistente fortilizio risalente al 1060 che fu a lungo posizione strategica per le battaglie tra i Montefeltro e i Malatesta.

La Rocca al suo interno ospita la Biblioteca di Monsignor Giovanni Cristoforo Battelli.

biblioteca rocca sassocorvaro
Biblioteca di Monsignor Giovanni Cristoforo Battelli

Da non perdere l’incantevole Teatro della Rocca.

teatro della rocca sassocorvaro
Teatro della Rocca

Rilevante poi è la Pinacoteca Civica dove si possono ammirare numerosi dipinti che vanno da XIV al XVIII secolo. Tra questi un pregevole Crocifisso su tavola di scuola riminese del XIV sec e una splendida pala di Evangelista da Piandimeleto, XVI sec, che raffigura la Madonna con Bambino in trono e i Santi Rocco, Sebastiano e Antonio Abate.

crocifisso rocca sassocorvaro
Crocifisso di scuola riminese del XIV sec

Questa fortezza durante la Seconda Guerra Mondiale è stata teatro di una complessa operazione segreta grazie alla quale sono stati salvati dalla devastazione della guerra decine di migliaia di capolavori dell’arte mondiale, da qui il nome di Arca dell’Arte! La Rocca divenne lo scrigno prezioso di gran parte del patrimonio artistico italiano attraverso il salvataggio di oltre 10.000 capolavori d’arte operato da Pasquale Rotondi.

Le immagini del salvataggio delle opere d’arte

Un grazie particolare a chi ci ha accompagnato in questo meraviglioso viaggio nella Rocca tra curiosità e aneddoti.

2 – Passeggiare per le vie del borgo medievale

E’ piacevole passeggiare per le vie del borgo di Sassocorvaro. Qua e là appaiono come per magia degli scorci sul lago che ti faranno innamorare. Sassocorvaro ha un animo antico e l’aria nobile e dall’alto domina un panorama che spazia sulla verdeggiante valle del Foglia. Tra i vicoli non si può fare a meno di ammirare la caratteristica Torre dell’orologio, un campanile che si eleva su un panorama meraviglioso dai mille colori che vanno dall’azzurro del lago al verde delle colline.

La Portaccia

3 – Degustare piatti tipici 

Nel centro storico di Sassocorvaro scendendo dalla Rocca verso la Portaccia si trova un’osteria dove ti consiglio di fare una sosta. Si chiama Osteria della Portaccia appunto e offre piatti tipici locali.

Ingresso a Sassocorvaro

Il locale è piccolo e rustico e si trova su una piazzetta che offre una meravigliosa vista panoramica sulla diga e il paese di Mercatale.

vista panoramica rocca di sassocorvaro
Vista panoramica da Sassocorvaro

4 – Rilassarsi in riva al lago di Mercatale

Il Lago di Mercatale è incastonato nel verde della natura, sormontato dal paese di Sassocorvaro e ricco di fascino ed offre un tocco di romanticismo al paesaggio già meraviglioso del Montefeltro.

sassocorvaro vista dal lago

La diga sul fiume Foglia forma questo lago artificiale dove avrai  la possibilità di noleggiare imbarcazioni, prendere il sole, fare un picnic in riva al lago o mangiare nel chiosco.

E’ presente un’area giochi per bambini e nelle vicinanze ci sono un’area sosta camper e vari punti panoramici.

lago di mercatale sassocorvaro

5 – Assaporare la birra artigianale locale, la Cotta

Per gli amanti della birra, non lasciate il paese prima di aver assaggiato una delle birre artigianali dell’azienda locale La Cotta. Birrificio ma anche ristorante, immerso dove si possono degustare piatti in abbinamento con le birre artigianali prodotte a pochi metri dal ristorante.

birra sassocorvaro

Eventi da non perdere a Sassocorvaro

Nel periodo di Ferragosto a Sassocorvaro si svolge una rievocazione storica denominata “Festa del Contado”.

La festa si basa sulla leggenda tramandatasi per secoli legata alla distruzione del paese avvenuta il 26 Agosto 1446 durante la quale si svolgono spettacoli in costume e numerosi giochi, tra cui il palio delle contrade ed il torneo di scherma medievale.

“Nel Medioevo una élite di guerrieri afferma il proprio ruolo sociale e la forza dei propri valori lealtà, prodezza, altruismo, amor cortese…su uno scenario di piccoli e grandi eventi… ma anche di vita quotidiana.
E’ proprio con il Contado e fra il Contado che vive la Sassocorvaro dell’epoca, nel lavoro e nelle feste.”

Come raggiungere Sassocorvaro

Sassocorvaro si trova in provincia di Pesaro Urbino a circa 50 Km dal mare.

Come arrivare a Sassocorvaro

In auto

Da Nord devi prendere l’autostrada A14 in direzione Ancona, uscire a Rimini Sud, seguire la direzione Repubblica San Marino, attraversare Cerasolo, Serravalle, Fiorina, Domagnano, Borgo Maggiore, Fiorentino, Montelicciano-Castello, Bronzo e proseguire per Sassocorvaro.

Da Sud devi prendere l’autostrada A14 in direzione Napoli e poi Pescara, uscire a Pesaro – Urbino, seguire la direzione Urbino, attraversare Borgo Santa Maria, Montecchio e proseguire per Sassocorvaro.

In treno 

Per arrivare a Sassocorvaro la stazione di riferimento è quella di Pesaro.

In autobus

Sassocorvaro è collegata ad Urbino e Rimini dalle linee Adriabus.

In aereo

L’aeroporto più vicino è quello di Rimini che si trova a circa 50 km.

Cosa fare nei dintorni

Se sei a Sassocorvaro in circa 30 minuti puoi raggiungere anche queste mete che vale assolutamente visitare:

urbino cosa fare e vedere
Urbino – Photo Credit Cinzia Mariani
  • Frontino uno dei borghi più belli d’Italia

Urbania cosa vedere

 

  • Carpegna e il Palazzo de Capitani
  • Sestino la città romana e il Parco del Sasso Simone e Simoncello
sasso simone da vedere a sestino
Sasso Simone, un’immagine da film western….che meraviglia!

Se ti è piaciuto l’articolo e l’hai trovato utile condividilo con i tuoi amici e passa a trovarmi più spesso. Se metti un like alla mia pagina Facebook  e ti iscrivi alla newsletter  ti porterò con noi a spasso per le Marche e per il Mondo! Segui le nostre avventure anche su Instagram!

rocca ubaldinesca sassocorvaro
Rocca Ubaldinesca di Sassocorvaro

Per saperne di più 

Scopri cosa vedere nel Montefeltro

Scopri i borghi delle Marche

Visita anche altre Rocche e Castelli delle Marche

Articolo pubblicato il 14/09/2020

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.