La maestosa Rocca Roveresca di Senigallia

La Rocca Roveresca è il simbolo di Senigallia e la sua visita è tappa irrinunciabile nella scoperta della città.
La Rocca può essere definita concentrato di storia e bellezza. La sua costruzione è il risultato diverse strutture difensive succedutesi nei secoli.

La porta d'ingresso alla Rocca Roveresca di Senigallia
La porta d’ingresso alla Rocca Roveresca di Senigallia

La storia della Rocca Roveresca di Senigallia

La Rocca Roveresca di Senigallia è una importante testimonianza di architettura militare quattrocentesca che ha racchiuso altre strutture difensive preesistenti.

All’interno si possono vedere resti dei massicci blocchi tufacei della fondazione romana. All’ingresso si notano invece i resti di una millenaria torre quadrangolare in blocchi calcarei poi inglobata nella Rocchetta voluta dal cardinale Egidio Albornoz, a ridosso della quale verso la metà del secolo successivo (XV) sorse la Rocca di Sigismondo Pandolfo Malatesta.

Nel cortile della Rocca Roveresca di Senigallia
Nel cortile della Rocca Roveresca di Senigallia

La sua struttura attuale è dovuta alla volontà di Giovanni Della Rovere, Signore della città dal 1474 al 1501. La fortificazione cittadina viene realizzata da Baccio Pontelli che, nel 1480, succede al Laurana e realizza le opere strettamente connesse alla difesa, gli elementi decorativi delle finestre, i fregi presenti nel cortile, negli ambienti interni e la scala a chiocciola che percorre verticalmente il torrione nord.

La Scala Elicoidale Rocca di Senigallia
La Scala Elicoidale della Rocca di Senigallia

Nella sua storia millenaria la Rocca, arresasi nel 1503 a Cesare Borgia che a Senigallia compì la celebre strage descritta da Nicolò Machiavelli, non fu solo una fortezza, ma anche una dimora signorile, nonchè sede di una scuola di artiglieria fondata da Guidubaldo II della Rovere nel 1533.

Estintasi la dinastia ducale, dopo il ritorno nel 1631 della città sotto il dominio della Chiesa, la Rocca fu dapprima utilizzata come carcere pontificio, successivamente come orfanotrofio.

 

 

La Rocca Roveresca oggi

La Rocca dei Della Rovere è uno dei più importanti monumenti della città. Di proprietà dello Stato Italiano, fa parte dei beni gestiti dal Polo Museale delle Marche.

La rocca di Senigallia è sicuramente da visitare  visto che già la sua maestosa struttura attira la curiosità di chi passa nella zona. Scoprirne ogni angolo con i miei bambini è stata una bellissima esperienza, un affascinante tuffo nel passato.

Alla scoperta della Rocca si Senigallia
Alla scoperta della Rocca di Senigallia

Ampie stanze, appartamenti ufficiali, appartamenti ducali, mostre d’arte e la scala elicoidale, il torrione, muri che raccontano di una storia lontana. Si arriva fino ai cunicoli e ai sotterranei che portano alle prigioni, è tutta una scoperta la visita alla Rocca di Senigallia che affascina da ogni angolatura.

Ammirando la Rocca di Senigallia

Curiosità

L’interno della Rocca è impreziosito con mostre di vario genere, l’esterno reso ancora più affascinante in occasione dei tanti eventi che Senigallia organizza proprio intorno a questo monumento dal fascino unico.

Ne cito uno che tutti ormai conoscerete visto l’importanza che assume non solo a livello nazionale ma anche internazionale e che porta ogni anno tantissimi viaggiatori ad ammirare Senigallia, la sua Rocca e le sue meraviglie, il Summer Jamboree.

Il Summer Jamboree è un festival musicale internazionale che si sviluppa intorno alla cultura ed alla musica degli anni ’40 e ’50 ed è considerato il più importante evento del genere in Europa! Insomma un momento ancora più magico per visitare non solo la Rocca ma anche Senigallia che ha sempre tanto da offrire ad ogni visitatore, d’ Estate come d’Inverno.

Panorama dall'alto della Rocca di Senigallia
Panorama dall’alto della Rocca di Senigallia

Info

Ingresso: 4,00 €; Riduzione 2,00 €; Gratuito ogni prima Domenica del mese (Iniziativa “Domenica al Museo”)
Giorni e orario apertura: Lunedì-Domenica 8.30-19.30;

Orario biglietteria: 8.30-19.00;

Indirizzo: Piazza del Duca, 2
Telefono:  071 63258
Email: roccaroveresca.senigallia@beniculturali.it
Sito web: www.sbap-marche.beniculturali.it/

La meravigliosa Rocca Roveresca di Senigallia
La meravigliosa Rocca Roveresca di Senigallia

Ti è piaciuto quest’articolo e vuoi continuare a viaggiare insieme a noi?

Non devi far altro che iscriverti alla newsletter e cliccare “mi piace” alla pagina Facebook Viaggi e Sorrisi!

Un sorriso e a presto!

Rocca Roveresca di Senigallia
Rocca Roveresca di Senigallia

Per saperne di più

Scopri altri interessanti itinerari in provincia di Ancona

Scopri altre Rocche e Castelli delle Marche

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.