Trentino, la grande bellezza. Ecco dove portare i bambini in vacanza!

Il Trentino e la sua grande bellezza te li voglio raccontare così, prendendoti per mano in questo appassionante viaggio attraverso i 5 sensi. Sì, perché la bellezza non è altro che l’insieme delle qualità percepite tramite i cinque sensi, che suscitano sensazioni piacevoli e che ci emozionano profondamente.

Ecco perché ogni volta che metto piede in questa terra così ricca di meraviglie non riesco a fare a meno di stupirmi, di fermarmi ad ammirarne in silenzio ogni angolo e raccogliermi quasi in contemplazione in cima alle sue maestose montagne.

panorami incantati

Il Trentino avvolge, coccola ed emoziona grandi e piccini, evoca lunghe camminate in mezzo alla natura, incontri inaspettati con gli animali e la quiete montana che fa riscoprire la bellezza delle cose semplici.

Migliaia di persone stanche, stressate e fin troppo “civilizzate”, stanno cominciando a capire che andare in montagna è come tornare a casa e che la natura incontaminata non è un lusso ma una necessità.

John Muir

Vista – Luoghi da fiaba

Quando arrivi in Trentino ti senti come dentro ad un dipinto, adagiato sull’enorme tela di un grande artista di fronte al suo capolavoro. Lo sguardo dei bambini si perderà tra immense montagne e valli incantate, tra mucche al pascolo e qualche deliziosa casetta che sembra quella di qualche fatina o di un folletto! I castelli fatati fanno da cornice a questa fiaba della quale ti sentirai protagonista insieme ai tuoi bambini.

castello di arco

Scopri la magnifica bellezza di alcuni luoghi incantevoli. La natura in Trentino regala degli scenari davvero unici! E poi lasciati trasportare fin lassù in cima al monte da una funivia…Lo sai cosa ha detto il mio bambino quando è salito sulla telecabina dell’Alpe Cermis?

Mamma, ma siamo saliti su una stella?!?

Non ho altro da aggiungere, l’emozione non ha voce e davvero il Trentino ce ne ha regalate infinite di emozioni!

nel bosco

Udito – I suoni della natura

Fai un respiro profondo, togli le cuffie e magari anche la suoneria del tuo telefono e lasciati andare alla scoperta dei suoni della natura. Non ho mai trovato niente di più rilassante del canto degli uccelli alla mattina, dell’acqua che sgorga da un ruscello, del fruscio delle foglie. Non servono grandi compositori e cantanti ma troverai anche quelli nel festival della musica in quota, i Suoni delle Dolomiti. Rimarrai ad ascoltare la natura, stupito dalla  sua dolcezza. Insegna il silenzio, lascia vivere questa pace anche ai più piccini, in questo mondo dove l’alto volume ci ruba ogni immaginazione impara a stare in silenzio e in contemplazione rapito solamente da quanto di bello ti offre questa natura. E se poi vuoi regalare ai tuoi bimbi ancora forti emozioni accompagnali in uno dei parchi in quota  dove la musica più dolce sarà la natura ad infonderla nelle orecchie.

cascata dal ponte sospeso del parco di paneveggio

Gusto – Il sapore della tradizione

Fermati in una malga, in un rifugio o in un maso, ce ne sono davvero tanti uno meglio dell’altro e assaggia le delizie trentine, regalati un viaggio nel gusto, lasciati prendere per la gola da chi a tavola riesce a fare magie. La tradizione culinaria di questa terra unisce i sapori della montagna a quelli della terra e del bosco in un trionfo di gustosità uniche Vuoi farti venire l’acquolina in bocca?

Ecco la TOP 10 dei ristoranti del bosco, dove i grandi ma soprattutto i bambini potranno gustare con gioia i sapori della natura. Inutile dire che, dopo una bella passeggiata, sedersi a tavola è ancora più piacevole e, una volta che ti sarai accomodato, avrai solo l’imbarazzo della scelta tra salumi e formaggi, canederli e carne salada, polenta e tanti altri piatti tipici! Noi ci siamo seduti nel ristorante di Elisabetta, la dolcissima e umile cuoca di Predazzo del ristorante Miola che con la sua grazia e professionalità ha saputo conquistarci tutti, tanto che non volevamo più alzarci dal tavolo!

canederli al ristorante miola

E se non sei ancora sazio percorri le Strade del Vino e dei Sapori, potrai perderti dietro a tanti indirizzi.

Cosa chiedere di più che viaggiare alla ricerca del gusto?

Noi ci siamo lasciati guidare lungo la Strada dei Formaggi dai preziosissimi consigli di Dora che ci ha preso per la gola trascinandoci in ogni angolo del Trentino!

formaggi

Tatto – Il piacere di imparare

Del Trentino amo le sue montagne, ma ancora di più la sua gente. Ne ho scoperto la bellezza visitando tante realtà locali, spesso piccole aziende famigliari, che, con la passione e l’amore per la propria terra, sono riuscite a fare cose grandiose. Ho ascoltato i loro racconti e le loro storie ed ho capito quanto è importante essere innamorati del proprio lavoro. Insieme ai nostri bimbi abbiamo visitato alcune aziende che ci hanno reso protagonisti di laboratori e visite guidate permettendoci di toccar con mano, sperimentare, scoprire ed imparare tanto da quei mondi.

Vuoi sapere cosa abbiamo fatto noi di emozionante?

Abbiamo imparato a fare il formaggio nel Caseificio Val di Fiemme ripercorrendo tutte le tappe grazie al racconto di Denis che ci ha accompagnato in questo percorso! Siamo stati anche a trovare la Sig.ra Nicoletta dell’Azienda Agricola Delladio, sul lago di Tesero, che oltre a produrre tante delizie locali utilizza il latte delle sue capre per creare dei cosmetici eccellenti.

visita guidata al caseificio

Ci siamo lasciati tentare nel laboratorio di Simone, il pasticciere più bravo d’Italia (così è stato definito dal Golosario) e abbiamo assaggiato tutte le sue delizie nella minuscola bottega Cose Buone da Paolo. Abbiamo conosciuto anche il Mastro Birraio Stefano della Birra di Fiemme che ci ha insegnato passo dopo passo come si produce la sua birra dissetante e naturale che sfrutta al meglio la qualità eccelsa dell’acqua pura di alta montagna e ingredienti sapientemente ricercati.

birra di fiemme

Tanti anche i musei dove vengono organizzate attività didattiche per i più piccoli, alcune uniche nel proprio genere, che arricchiscono il loro bagaglio di conoscenza.

Quando si parla di Trentino non si può dimenticare di raccontare quante possibilità offre di contatto con gli animali. Sono davvero tante le fattorie didattiche che propongono percorsi per conoscere la vita di fattoria e anche le malghe, dove, oltre che mangiare, si può assistere alla mungitura del latte o alla produzione dei formaggi, insomma delle esperienze che rimarranno nel cuore dei bambini oltre che nello stomaco dei grandi!

cavalli al pascolo

Per i bambini più coraggiosi c’è la possibilità di sfidare le proprie capacità  arrampicandosi sulle montagne, noi non abbiamo ancora provato a portarci i nostri bimbi perché sono ancora piccolini!

Olfatto, il profumo della montagna

Da ogni angolo del Trentino partono delle passeggiate che ti fanno perdere nella natura, difficile dimenticare le emozioni che regala la montagna. Credo che riesca a tirar fuori da ognuno le emozioni più autentiche e forti, quelle che non possono lasciare nessuno indifferente. Il profumo dei fiori che invade lo spirito, quello del bosco che ti entra nel cuore.

bosco

E’ la natura che ti travolge e ti trasporta dentro un turbinio di emozioni che spesso lasciamo dormire dentro di noi. Della montagna amo anche quell’odore forte di animali al pascolo. Lo amo perché mi ricorda la mia infanzia, così bella e delicata, dove l’unico pensiero era quello di correre sui prati all’infinito e quando uscivo all’aria aperta quel profumo di stalla entrava nelle mie narici.

Mi ha emozionato far conoscere ai miei bambini a piccoli passi il profumo del bosco, l’odore dei fiori , delle resine, delle erbe aromatiche, del muschio. Camminando tra le montagne ho imparato quando sia bello scoprire la grandezza delle piccole cose!

alla scoperta del trentino

Emozionante vero, questo percorso?

Stai ancora pensando che la montagna non faccia per te? Allora cari mamma e papà per convincervi ho ancora un paio di carte da giocarmi!

A te cara mamma che ami la tintarella, la spiaggia, il bagno al mare, voglio svelarti un segreto…

Lo sai che in Trentino ci sono davvero tanti laghi alcuni dei quali sono balneabili?

Guarda che spettacolo il Lago di Molveno, incantevole vero?

100_0642

A te caro papà che non riesci a staccarti dal tuo divano, che non ami le passeggiate e la fatica, voglio darti un motivo in più per scegliere questo Trentino …

Ma lo sai che ogni anno d’estate il grande sport si trasferisce qui?

Noi, da grandi appassionati, per qualche anno abbiamo fatto il tour dei ritiri delle squadre di calcio, luoghi così belli che addirittura mi hanno fatto dimenticare la fede bianconera ed apprezzare altri colori, anche se per un momento solo, ovvio!

in ritiro con la Roma

A questo punto non credo avrete più dubbi sulla grande bellezza del Trentino, falla scoprire ai tuoi bambini e scopri insieme a loro la magia delle Dolomiti!

Vuoi altre informazioni?

Visita il sito del TRENTINO!

 

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.