La città più bella delle Marche

 

La bellezza è l’insieme delle qualità percepite tramite i cinque sensi, che suscitano sensazioni piacevoli e che ci emozionano profondamente.

E’ per questo che considero MACERATA la città più bella delle MARCHE.

E sai perché?

Perché ogni volta che la attraverso, ogni volta che percorro uno dei suoi vicoli, ogni volta che mi fermo ad ammirarla da lontano riesce a trasmettermi emozioni. Quando torno a MACERATA faccio un viaggio che coinvolge i 5 sensi e mi fa innamorare ancora di più di questa città.

 macerata sotto la neve

Vista – amore al primo sguardo

A occhi chiusi riconoscerei la mia città, mi sforzo però di aprirli sempre un po’ di più per scoprire dietro ad ogni angolo ancora tanta bellezza della quale non mi ero accorta prima.

Ogni volta che ammiro  MACERATA al tramonto mi sento un po’ come il piccolo Principe (anzi la piccola Principessa…) e non riesco a non emozionarmi!

Vuoi percorrere le strade di MACERATA per conoscerla meglio?

 

macerata tramonto
Udito – Musica per le mie orecchie

Ci sono due modi per ascoltare la voce vera di MACERATA.

Il primo è quello di sedersi in una delle poltrone dello SFERISTERIO e assistere ad uno spettacolo in una delle arene più belle del mondo. In fondo non sono stata io a dire che:

Lo SFERISTERIO è il più affascinante teatro all’aperto che abbia mai visto… Non potrò mai dimenticarlo!

…Ma il grande tenore LUCIANO PAVAROTTI.

sferisterio

La seconda è quella di fermarsi a prendere il caffè in un bar e ascoltare quel dialetto un po’ buffo un po’ contadino che fa parte delle origini di ogni Pistacoppo DOC.

Parlà italiano, che t’àgghjo da dì!?
Me sa ‘che cósa de convezionato.
‘Na specie de vuttìja de lo vì,
ch’ógghj se vénne: quello misturato.

Dalla poesia “Lu dialettu maceratese”

E se vuoi sorridere attraverso le frasi più belle del dialetto marchigiano ecco un’interessante raccolta di detti e proverbi:

li contadi

Gusto, il sapore delle delizie maceratesi

Fermati in una trattoria tipica e assaggia le delizie maceratesi. La tradizione culinaria di questa terra dagli intensi sapori della campagna è un trionfo di gustosità uniche. E se vuoi farti venire l’acquolina in bocca ecco un breve percorso culinario tra le pietanze più invitanti made in Macerata.

li vincisgrassi
I mitici Vincisgrassi

 

Tatto, la mia terra

Di MACERATA amo la città, ma ancora di più la campagna. Le mie origini mi portano li in mezzo ai quei campi arati e lavorati con fatica e tanto amore dai miei nonni prima e dai miei genitori poi.

Quelle colline dolci e ondulate, quella terra ruvida e quei prati morbidi dove amavo così tanto camminare scalza da piccina.

I frutti della nostra terra sono l’oro più bello che possa brillare nelle nostre mani.

1441024836203

 

MACERATA non è solo campagna ma anche la patria di tanti piccoli artigiani che con il cuoio in mano riescono a creare dei capolavori. Vuoi qualche indirizzo utile per uno shopping intelligente a Macerata e dintorni?

 

Olfatto, il profumo della natura

Fai una passeggiata per le mura fino ad arrivare ai giardini Diaz, sentirai quel profumo degli alberi che è sempre diverso in ogni stagione. Camminando fiuterai l’odore delle foglie cadute a terra e di quelle che ancora senti muoversi in alto sopra di te.

E per goderti ancora più profondamente gli aromi della natura e la sua bellezza, basta spostarsi di pochi chilometri ed arrivare all’ ABBADIA DI FIASTRA, un luogo potrai vivere in un trionfo di emozioni natura, spiritualità e storia.

abbazia di Fiastra

Termina qui questo percorso attraverso i 5 sensi alla ricerca di una città che  non finisce mai di stupire…e di emozionare!

Ringrazio Nadia di Racconti di Marche che aver ispirato questo post raccontando di Ascoli la città più bella delle Marche, leggendo il suo articolo non ho potuto fare a me di esprimere la mia preferenza!

 

Macerata
Macerata “Granne”

Per saperne di più

Secondo te, qual è la città più bella delle MARCHE?

Non dimenticare di iscriverti alla mia newsletter per non perdere neanche uno dei miei articoli. Seguimi anche su FACEBOOK!

 

Photo Credit Paolo Mancini

 

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.