Il Parco del Cardeto, il cuore verde di Ancona

di Marta Mancini
Parco del Cardeto Ancona

Il Parco del Cardeto è il cuore verde della città di Ancona. Questo sorge in posizione panoramica sulla sommità dei colli Cappuccini e del Cardeto che occupano la parte alta della città di Ancona.

Il parco ha una superficie di 35 ettari di terreno ed è affascinante perché oltre ad una meravigliosa passeggiata immersi nella natura ti permette di fare un tuffo nel passato attraversando luoghi storici e di godere di scorci mozzafiato a picco sul mare.

belvedere parco del cardeto

Belvedere Parco del Cardeto

Il Parco del Cardeto Ancona

Il nome del parco deriva dai cardiun tempo tipici di questa zona dei cui semi erano ghiotti i cardellini. Di cardi nella mia passeggiata ne ho incontrati pochi ma i miei passi sono stati accompagnati dalla dolce melodia del canto degli uccellini. Il consiglio è quello di percorrere il parco senza fretta affacciandosi ad ogni belvedere che offre un panorama unico sulla costa di Ancona. Durante la primavera potrete assistere allo spettacolo della fioritura delle tante piante e delle erbe spontanee ma regala un’atmosfera molto gradevole anche nel periodo estivo e autunnale.

 

Panorama dal parco del Cardeto

Panorama dal parco del Cardeto

Cosa vedere al Parco del Cardeto

Nel parco ci sono alcune fermate obbligatorie, eccole elencate:

  • il Campo degli Ebrei, uno dei più grandi e meglio conservati cimiteri ebraici d’Europa;

  • il Campo degli Inglesi, area cimiteriale riservata ai protestanti anche se non solo di origine anglosassone;
  • il Bastione San Paolo, costruito nel ‘500 e ricco di cunicoli sotterranei tutti visitabili su prenotazione;
  • il vecchio Faro, di origine ottocentesca che sovrasta tutta la città e dal quale si gode un bellissimo panorama a 360°;
Faro Ottocentesco

Faro Ottocentesco

  • la Polveriera Castelfidardo, recentemente restaurata;
polveriera castelfidardo

Polveriera Castelfidardo

  • il Forte Cardeto e quello dei Cappuccini che rendono l’idea di come era murata e difesa la città nell’800.
fortificazione del cardeto

Fortificazione del Cardeto

Mappa del Parco del Cardeto

Ecco la mappa del Parco che ti consiglio di stampare e portare con te, ti aiuterà a scoprire ogni angolo di questo museo a cielo aperto.

parco del cardeto mappa

Mappa del Parco del Cardeto

Consigli utili per la visita

Gli orari che ho trovato esposti sono i seguenti:

Invernale dal 1 Novembre al 31 Marzo

Apertura 07-07,30 Chiusura 19.30-20.00

Orario estivo (dal 1 Aprile al 31 Ottobre)

Apertura 07-07,30 Chiusura 20.30-21.00

Dati aggiornati a Novembre 2018

Il percorso del Parco è piuttosto ampio ma percorribile tranquillamente a piedi, ci sono diversi sali e scendi, un tratto con alcuni scalini nella zona del Campo degli Ebrei che purtroppo non consentono l’intera percorrenza con passeggini e a persone con problemi di deambulazione.

Si trovano all’interno del parco alcune aree dove è possibile fermarsi per un picnic e una piccola area attrezzata con giochi per bambini. Sconsiglio la visita in solitaria nelle ore buie in quanto il parco è molto grande e per alcuni tratti  isolato. Nel parco sono presenti servizi igienici proprio vicino al Faro Ottocentesco.

parco del cardeto panorama

Altro meraviglioso scorcio dal Parco del Cardeto

Come raggiungere il Parco del Cardeto

Per raggiungere il parco del Cardeto io ho seguito i consigli di una lettrice proprio di Viaggi e Sorrisi che mi ha consigliato di lasciare l’auto proprio nei pressi della Cattedrale di San Ciriaco e proseguire in direzione Anfiteatro Romano.

anfiteatro romano ancona

L’Anfiteatro Romano che si trova a due passi dal Duomo di Ancona

Pochi passi più avanti troverai l’ingresso per via Birarelli che ti permetterà in pochi minuti di raggiungere il Faro Ottocentesco e proseguire poi per tutto il percorso.


Se ti è piaciuto l’articolo e l’hai trovato utile condividilo con i tuoi amici e se vuoi passa a trovarmi più spesso. Se metti un like alla mia pagina Facebook Viaggi e Sorrisi ti porterò con noi a spasso per le Marche e per il Mondo!

 

Cosa vedere e fare ad Ancona

La città dorica offre tante cose da fare e vedere e il modo migliore per visitarla è parcheggiare l’auto e girarla in libertà a piedi. Ecco alcune cose che ti consiglio di vedere nella città, capoluogo delle Marche:

duomo di san ciriaco ancona

Il Duomo di San Ciriaco Ancona – Photo di Carlo Bertini

passetto-ancona

Il monumento ai caduti – Il Passetto

mole vanvitelliana ancona

La Mole Vanvitelliana di Ancona in tutto il suo splendore – Photo di Enzo Torelli

Per saperne di più 

Leggi anche 10 cose da non perdere ad Ancona

Scopri altre cose da fare e vedere ad Ancona

Scopri altri interessanti  itinerari in provincia di Ancona

Potrebbe interessarti