L’incantevole Spiaggia delle Due Sorelle una delle più belle d’Italia

Un mare incantevole, l’azzurro del cielo che si perde in quello del mare, il verde brillante del Monte Conero che domina dall’alto, due bianchi faraglioni (le Due Sorelle) appoggiati dolcemente sull’acqua, insomma uno spettacolo naturale senza confini, ecco perché la spiaggia delle Due Sorelle di Sirolo nelle Marche è considerata una delle più belle d’Italia.

La spiaggia delle Due Sorelle

E come tante cose belle non è poi così semplice da raggiungere, ma ne vale davvero la pena! Chissà, forse proprio per questo rimane ancora più meravigliosa ed è ancora oggi un angolo incontaminato e selvaggio.

due sorelle spiaggia
Relax in spiaggia

Se vuoi scoprirla da vicino ecco come arrivarci.

 

Come raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle

  • In traghetto – Il modo più agevole è quello di imbarcarsi su uno dei traghetti che giornalmente nel periodo estivo fanno la spola da e per la spiaggia grazie ai Traghettatori del Conero con partenze oltre che dal porto di Numana anche da diversi punti della spiaggia di Numana Bassa.
  • A piedi – Soluzione sconsiglio ai deboli di cuore e a chi soffre di vertigini come me, visto, tra l’altro, che l’accesso all’ultimo tratto del famoso Passo del lupo è vietato. In realtà dalla spiaggia non è raro vedere qualche coraggioso scendere proprio giù dal monte attraverso l’arduo sentiero (circa 45 minuti il tempo che in genere si impiega per la discesa). Se decidi comunque di intraprendere il percorso abbi almeno l’accortezza di munirti di scarpe da trekking, di partire nelle prime ore del mattino e di lasciare a casa i bambini. Consigliatissima a tutti invece, l’agevole ed emozionante passeggiata che parte dal Bar Belvedere  e arriva fino al Belvedere del Passo del Lupo. Da qui poi inizia la discesa più impegnativa del Passo del Lupo dove ripeto è vietato il transito. Ecco sotto lo spettacolo che ti troverai davanti agli occhi…e non aggiungo altro!
Panorama dal passo del lupo
I due faraglioni visti dall’alto (sentiero Passo del Lupo – punto panoramico)
  • Canoe e barche  E’ possibile anche affittare barche e canoe e partire da una delle spiagge attigue o dai porti vicini per raggiungere quella più selvaggia delle Due Sorelle. Ci sono anche numerose escursione organizzate e Mini Crociere che guidano i turisti alla scoperta di tutta la Riviera del Conero. Per saperne di più clicca qui. Ti lascio anche altri numeri utili per noleggi:

– Cooperativa ormeggiatori c/o Porto di Numana Info al num. 071 9330847

– Noleggio Gommoni La Torre Portonovo Tel. 071 801403 Email: cla.bor@alice.it 

– Skipper Armatori AN Tel 071/2111487-2111549 Email: skipper@skipperarmatori.com

mare due sorelle
Il mare cristallino delle Due Sorelle

Spiaggia Due Sorelle – Consigli utili 

La spiaggia è di sassolini e rena, consiglio di portarti delle scarpette da bagno, un ombrellone (oltre alla crema solare) bevande e qualcosa da mettere sotto i denti in quanto la spiaggia è libera e senza alcun tipo di servizio.

Consiglio inoltre di raggiungere la spiaggia nei giorni feriali e mesi più tranquilli per i vacanzieri in modo da vivere tutta la magia di questa spiaggia evitando l’affollamento dell’alta stagione.

Ricordati di non lasciare rifiuti e alcun residuo in spiaggia, ognuno di noi è responsabile di questo angolo di paradiso.

Ricordati inoltre che il Monte Conero copre il sole già nel primo pomeriggio quindi meglio svegliarsi presto se sei un appassionato della tintarella.

100_0723
L’incantevole Riviera del Conero vista dal passo del Lupo (primo tratto del sentiero)

 

La leggenda della Spiaggia delle Due Sorelle 

La meravigliosa spiaggia delle Due Sorelle cela una leggenda d’amore e di dolore. La leggenda racconta così…

“Una bellissima Sirena appariva al largo del Monte Conero e si mostrava ai marinai nella sua splendida bellezza e il ammaliava con il suo  canto. I marinai, attratti da tanta meraviglia, seguivano quella seducente apparizione e finivano incatenati nel fondo della Grotta degli Schiavi.

Alleato della Sirena era uno spirito malefico, un demone marino che la aiutava nelle sue malefatte. Ma un giorno questo essere orripilante, proprio a causa della sua malvagità venne tramutato in pietra e spaccato in due. Questo servì da monito anche per la Sirena, che se ne andò verso altri lidi.

Così, per giustizia divina, restarono là i due magnifici faraglioni appuntiti, chiamati Le Due Sorelle”.

 

Leggi anche le spiagge più belle della Riviera del Conero.

due sorelle
Photo Credit ©Stefania Vecchioni

Se ti è piaciuto l’articolo e l’hai trovato utile condividilo con i tuoi amici e passa a trovarmi più spesso. Se metti un like alla mia pagina Facebook  e ti iscrivi alla newsletter  ti porterò con noi a spasso per le Marche e per il Mondo! Segui le nostre avventure anche su Instagram!

Per maggiori informazioni

5 cose da non perdere nella Riviera del Conero

1o cose da non perdere nelle Marche

Articolo pubblicato il 28 Giugno 2o16 (Ultimo aggiornamento Agosto 2020)

Ti potrebbe interessare...

2 Commenti

  1. Anonimo dice

    Meraviglioso articolo! Andrò in questa zona la prossima settimana e vorrei visitare la spiaggia delle due sorelle! Ho letto, però, su internet che la parmanenza massima è di due ore…è vero?

    1. viaggiesorrisi dice

      Grazie di cuore per i complimenti che fanno sempre piacere..per quanto riguarda la permanenza nella spiaggia dipende da come intendi raggiungerla!Se vai con i traghetti in genere la permanenza non è ampia in quanto l’ultima corsa dalla spiaggia se non sbaglio parte nel primo pomeriggio dalle 2 sorelle! Ma ti assicuro che vale comunque la pena ? grazie! Passami a trovare quando vuoi per scoprire tante altre bellissime spiagge! Ti mando anche un link interessante con i Tarta day magari riesci a farci un salto ? http://www.traghettatoridelconero.it/tartaday

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.