10 scatti che ti faranno innamorare del pittoresco borgo di Torricella (Pu)

Torricella è una frazione del Comune di Fossombrone che si trova alle pendici del monte Paganuccio, nella valle del Tarugo. L’antico paesino medievale di Torricella è incastonato in uno splendido paesaggio naturale ed è dominato dai ruderi di quella che nel XV secolo fu una possente rocca. Torricella è un borgo custodito come il tesoro più grande dai suoi abitanti.

torricella chiesa
Uno scorcio di Torricella. Foto di Erika Brooker

Torricella di Fossombrone, un pittoresco borgo

Il borgo è un piccolo gioiello, con le sue mura, le due viuzze fiorite che donano a questo una bellezza senza tempo. Una passeggiata per i suoi vicoli contornati da edifici trecenteschi e quattrocenteschi completamente ristrutturati regala bellissime viste e un’atmosfera d’altri tempi. Dalla stradina che porta al piccolo borgo si viene accolti da un caratteristico ponticello che porta ad un bel piazzale con vista panoramica, a venirci incontro un dolce cagnolino e un simpatico gattino che ci hanno fatto da ciceroni alla scoperta del luogo.

torricella gatto
Il gattino di Torricella…

In cima alla via principale c’è una minuscola piazza con l’antico lavatoio coperto arricchito oggi da tanti fiori.

Sopra la piazzetta si erge il rudere dell’antica rocca che non ha avuto la stessa sorte delle casette tutte ristrutturate e tirate a lucido. Della rocca rimangono oggi i ruderi con la speranza che presto qualcuno se ne prenda cura.

torritella lavatoio
Il Lavatoio. Photo Credit Erika Brooker

Le casette di Torricella sono un incastro di tasselli di pietra del Furlo, intagliati ad uno ad uno…

Per i vicoli di Torricella si sentono ancora i profumi delle massaie che preparano deliziose pietanze per le poche anime che hanno l’onore di abitare questo borgo. Alzando gli occhi verso il cielo qualche spira di fumo sale dai tetti delle case che hanno i focolari accesi.

torricella tra i vicoli del paese
Delizioso scorcio di Torricella

La storia di Torricella

Torricella è uno degli undici “castelli” del contado di Fossombrone. Questo borgo nei tempi passati ha sempre ricoperto un ruolo strategico importantissimo per la sua posizione di confine tra due città, Cagli e Fossombrone, ma anche tra due Stati, quello dei Montefeltro e quello dei Malatesta.
Le prime notizie relative a Torricella risalgono al 1224, quando il borgo viene citato in una bolla di Papa Onorio III che fa riferimento ad una precedente bolla del 1150.

vicoli di torricella
Tra i vicoli del paese. Photo Credit Erika Brooker

Nel 1293 Fico di Andreucciolo è il Signore di Torricella, imparentato con Mastinello Mastini Signore del Paganuccio e Governatore di Todi, Perugia, Gubbio. Più avanti, alla fine del milleduecento, il piccolo castello era il centro di un feudo.

Da questi antichi feudatari forse risale la famiglia Torricelli che si trasferì a Fossombrone alla fine del millequattrocento ma che rimase proprietaria di tutto il territorio del castello fino all’inizio del XX secolo.

 

Torricella oggi

All’interno delle mura Torricella conserva la Chiesa di San Nicolò, ricostruita nel castello alla fine del XIX secolo.
Poco lontano, all’interno di una casa, si scopre quello che resta della antichissima Chiesa di S. Giorgio: i resti degli altari e degli affreschi sono databili alla metà del millequattrocento.
Sul punto più alto del paese emerge il rudere della Rocca che dominava parte della valle del Tarugo.
Da notare entro il nucleo abitato anche il lavatoio pubblico coperto e un’antica limonaia.

 

Castello di Torricella Fossombrone
Il Lavatoio fiorito di Torricella. Photo Credit Erika Brooker

 

Fuori le mura, lungo la strada che porta al castello, si trova “Il Tombolino”. La costruzione è un classico esempio di architettura militare adattata alle forme dell’architettura rurale. Successivamente adattata a colombaia, conserva ancora all’interno gli alveoli per i piccioni.

torricella vicoli borgo fiorito
Torricella, tra vicoli e fiori. Photo Credit Erika Brooker

Eventi da non perdere a Torricella

A Torricella ogni anno si svolge la tradizionale “Festa della Vitalba”. Questo è un appuntamento gastronomico-musicale assolutamente da non perdere, anche perché Torricella ha davvero un grande fascino!

L’evento solitamente si svolge a metà Giugno.

torricella borgo incantato
La magia di Torricella. Photo Credit Erika Brooker

Come arrivare a Torricella

Si può arrivare a Torricella da Fossombrone prendendo la strada verso Pergola; arrivati a Cartoceto di Pergola tenere la destra e seguire le indicazioni  per Tarugo. Dopo 2/3 km al bivio prendere a destra e a questo punto Torricella apparirà su un’altura sopra di voi e raggiungerla non sarà difficile.

Da Pesaro si raggiunge Fano e poi Fossombrone. Da qui si prende la strada per Pergola sorpassando Isola di Fano fino a Cartoceto di Pergola, da qui, a destra, per Torricella.

Da vedere nei dintorni di Torricella

A pochi km da Torricella vale la pena sicuramente fare una visita a:

Le Marmitte dei Giganti Fossombrone
Escursioni in Kayak alle Marmitte Photo Credit Angela Bernabucci

Se ti è piaciuto l’articolo e l’hai trovato utile condividilo con i tuoi amici e se vuoi passa a trovarmi più spesso. Se metti un like alla mia pagina Facebook Viaggi e Sorrisi, ti porterò con noi a spasso per le Marche e per il Mondo!

Se vuoi vedere alcuni video delle nostre avventure guarda anche le nostre stories su Instagram Viaggi e Sorrisi 

Per saperne di più

Scopri altri affascinanti borghi delle Marche

Scopri anche altri itinerari nella provincia di Pesaro Urbino

torricella fossombrone panorama
Torricella panorama da favola. Photo Credit Erika Brooker

Siamo stati a Torricella in un giorno un pochino grigio e mentre passeggiava tra le sue vie un po’ di pioggia ci ha accompagnato. I miei scatti non erano così belli da riuscire a raccontare al meglio Torricella così ho chiesto la collaborazione di Erika Brooker. Le sue foto sono pura poesia e raccontano Torricella meglio di mille parole! 

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.