5 cose da non perdere a Fratte Rosa, il paese delle terrecotte

Fratte Rosa, il paese delle terrecotte, è un borgo arroccato sulla cima di un colle a cavallo tra la valle del Cesano e quella del Metauro, in provincia di Pesaro Urbino, immerso in un panorama di una bellezza unica.

fratte rosa paesaggio

“Davvero si può dire Fratte Rosa paese dolce e rotondo, leggero e maneggiabile come un vaso, uno dei tanti cocci perfetti delle sue botteghe e fornaci…

E chi vi arriva per la prima volta, forestiero e ignaro, intuisce immediatamente e scopre con piacevole rilassatezza la verità della bellezza locale e paesana, della perfetta intesa tra l’esistenza del paese, con le sue forme e mura, e le linee continue dei campi nella discesa verso l’azzurro della marina, della evidente, risonante congiuntura e compenetrazione tra paesi e uomini, composta nelle colture meticolose dei campi, nella pulizia delle soglie e delle strade, nella luminosità dei davanzali, nell’interno e interiore lavoro degli artigiani.”

                                                                                                                                                                     Paolo Volponi

Noi ignari e vagabondi abbiamo trascorso qui un weekend rilassante e rigenerante alla scoperta di un territorio che ha tanto da raccontare e da regalare a chi, curioso, passa per questo dolce e rotondo paese.

Che ne dici di andare a scoprire insieme le tappe imperdibili di Fratte Rosa?

panorama fratte rosa

Ecco cosa fare e vedere a Fratte Rosa

1 – Degustare i vini della cantina Terracruda

Terracruda è un concentrato di passione per il vino e buone cose, di grande amore per la terra, professionalità e cortesia. I vini Terracruda nascondono il carattere, il profumo e l’essenza della terra marchigiana. E’ la famiglia Avenanti ad accogliere i clienti ed accompagnarli nell’affascinante mondo del vino.

terracruda vini fratte rosa

Vincente la scelta di coltivare solo vitigni autoctoni: il Bianchello del Metauro, il Colli Pesaresi Sangiovese, l‘Aleatico di Pergola. Massima l’attenzione alla qualità che porta a selezionare solo i migliori grappoli che vengono poi utilizzati per produrre i vini Terracruda. Non essendo un’esperta del settore non posso spingermi oltre ma ti assicuro che chi di vino se ne intende parla di questo luogo come di un paradiso per gli amanti del buon vino.

La cantina si trova a poche centinaia di metri dal delizioso borgo medioevale di Fratte Rosa ed è immersa in un paesaggio meraviglioso. Qui si possono degustare i migliori vini ammirando un panorama unico che spazia tra le verdeggianti campagne marchigiane.

sala degustazioni terracruda fratte rosa

 

Insomma una visita alla cantina e una degustazione completa dei vini Terracruda durante la visita  a Fratte Rosa è una tappa d’obbligo.

 

Cantina Terracruda informazioni utili

La Cantina si trova in via delle Serre, 28 Fratte Rosa

Punto vendita

Aperto dal Lunedì al Venerdì 9 – 13 / 15 – 19  Sabato dalle 10 – 13 / 15 – 19

Orario estivo 

Vendita diretta dal Lunedì al Sabato: 9.30 – 13.30 / 15.30 – 19.30

cantina terracruda

Degustazioni guidate

Venerdì dalle 15 alle 19

Sabato 10 – 13 /15-19.

Si consiglia comunque sempre la prenotazione.

Orario estivo

Dal Lunedì al Venerdì: 15.30 – 19.00
Sabato: 10.00 / 13.00 – 15.30 / 19.00
E’ comunque sempre consigliata la prenotazione.

 

La cantina Terracruda organizza anche numerosi eventi a tema come ad esempio le cene in vigna. Per rimanere aggiornato ti consiglio di seguire la pagina facebook di Terracruda.

Riferimenti telefonici

Telefono:+39 0721 777412
Fax:+39 0721 771070

Per saperne di più visita il sito Terracruda 

sala degustazioni terracruda fratte rosa 02

 

2 – Imparare l’arte della lavorazione dell’argilla e della creta

A Fratte Rosa le antiche tradizioni non vengono dimenticate ma portate avanti con passione e cura da chi come Daniele Giombi lavora ancora oggi come un tempo l’argilla e la creta. Arte, cultura e sapienza antica si fondono per dar forma ad oggetti, forme e colori che sembrano ricordare un tempo passato ma ancora vivo e presente oggi.

 

Ho chiesto a Daniele se era possibile avere una dimostrazione di come da una palla di argilla potesse nascere una delle sue terrecotte e in meno di 5 minuti ecco che dalle sue mani è stato creato un vaso, fantastico veramente…

Le terrecotte di Fratte Rosa con i loro colori unici sono un’altra delle attrazioni turistiche di questo borgo e visitando questo laboratorio si ha come l’impressione che i tempi passati ci abbiamo lasciato una grande ricchezza che mani sapienti ancora custodiscono con saggezza.

bottega giombi daniele terrecotte ceramiche fratte rosa

Informazioni utili

Il laboratorio di  Daniele Giombi si trova in via delle Pieve Vecchia 6, ad appena un km dal paese immerso nel verde delle campagne.

Oltre al laboratorio troverai un punto vendita dove potrai riportare a casa tua un pezzo unico lavorato a mano.

Per i più piccini c’è anche un parco giochi attrezzato.

Insomma anche questa una tappa imperdibile di Fratte Rosa.

Tel. 0721 777322 Cell. 338 7917749

terrecotte giombi fratte rosa

Oltre alla bottega di Daniele a Fratte Rosa troverai anche le terracotte Gaudenzi  e le terracotte Bonifazi.

Terracotte Gaudenzi si trova in via del borgo, 21, mentre le Terracotte Bonifazi in Via Convento Santa Vittoria, 37.

3 – Passeggiare per le vie del centro storico di Fratte Rosa

Fratte Rosa ha un territorio di circa 16 kmq e conta meno di 1000 abitanti. La cinta muraria, ben conservata, racchiude tutto il centro storico che merita una visita.

Nella passeggiata per i vicoli fioriti oltre che ammirare il bellissimo panorama che dall’Appennino raggiunge il mare, ti consiglio di fermarti ad ammirare alcuni luoghi:

  • il segno del fuoco, omaggio dello scultore Loreno Sguanci alla lavorazione della terracotta ed al suo profondo legame con Fratte Rosa.
  • la Chiesa di San Giorgio costruita nell’800
  • il Palazzo Comunale 
  • il Pozzo Malatestiano, risalente al XIV secolo e perfettamente integro.
  • la Via Crucis realizzata in ceramica, dal colore verde brillante che fa risaltare le tappe della crocifissione
  • e poco fuori dell’abitato la Chiesa di Santa Maria in Castagneto

pozzo malatestiano fratte rosa

4 – Visitare il Convento Santa Vittoria e il Museo delle Terrecotte

La leggenda che si intreccia con la storia narra che il Convento Santa Vittoria fu fondato da San Francesco d’Assisi nel 1216. Il Santo venerato in tutta Italia, in uno dei suoi viaggi solitari attraversò le Marche e s’imbatté in una creatura mostruosa dalle fattezze di un grosso serpente che riuscì ad uccidere con “prodigiosa vittoria”.

A memoria di questo evento il convento venne dedicato a Santa Vittoria anche se con ogni probabilità in quel luogo era già presente un insediamento di Benedettini già dal 783 d.c.

santa vittoria fratte rosa

Oggi il Convento Santa Vittoria, dopo un importante restauro, torna alla sua vocazione di accoglienza per alcuni eventi privati e pubblici, celebrazione di matrimoni e accoglienza di gruppi che vogliano trascorrere qualche giorno nel verde delle campagne marchigiane.

Nel Convento di Santa Vittoria è custodito anche il Museo delle Terrecotte  che raccoglie la storia dei “cocci” di Fratte Rosa. Il museo è parte di un lungo e complesso progetto volto a tutelare e promuovere  le specifiche radici artigiane di Fratte Rosa. Nel museo trovano spazio oggetti di uso domestico in terracotta, le ceramiche popolari. Il percorso museale parte dal reperimento delle materie prime, passando attraverso la loro lavorazione, fino a presentare una gamma di oggetti finiti, appunto i “cocci”di Fratte Rosa.

Il Convento Santa Vittoria si trova in Via del Convento snc 61040 Fratte Rosa –PU

Per ulteriori info tel. 3495257564

e-mail: info@conventosantavittoria.com

Anche se spesso il Convento è chiuso te ne consiglio comunque la visita anche soltanto per ammirare l’esterno di questo complesso conventuale.

5 – Assaggiare i prodotti tipici locali

Diversi i prodotti tipici da assaporare a Fratte Rosa che rendono la visita a questo borgo ancora più interessante e gustosa.

Tra i prodotti tipici da assaporare a Fratte Rosa ci sono:

  •  la fava di Fratte Rosa, un tipo di fava iscritto al repertorio dei prodotti tipici regionali che grazie all’Associazione Favetta è diventata un Presidio Slow Food. Dalla farina della fava si ricavano i migliori Tacconi (pasta fresca fatta a mano).
  • la faraona al coccio,
  • i biscotti sciroppati. I biscotti sciroppati nascono durante la prima guerra mondiale, quando venivano spediti al fronte dalle famiglie marchigiane per rinfrancare i soldati della trincea.
    “A Fratte Rosa si narra che un’anziana signora spedì questi dolcetti in America, per farli assaggiare ai parenti emigrati: arrivati negli States per un errore non furono recapitati al destinatario e furono così rispediti indietro. Arrivarono in Italia ben dopo 5 mesi: aprendo la scatola di latta in cui erano conservati, tutti notarono che i biscotti avevano mantenuto la stessa fragranza che avevano prima della partenza.”
  • il visciolato (un vino liquoroso a base di visciole),
  • il tartufo, prodotto tipico della zona
  • lo zafferano che si trova nella vicina frazione di Torre San Marco,
  • e naturalmente i vini della Cantina Terracruda.

Insomma un luogo consigliato anche per tutti i buongustai!

biscotti sciroppati fratte rosa

Dove mangiare a Fratte Rosa

Se la mattina passeggi per Fratte Rosa e senti un profumino invadere le vie del paese seguilo, ti porterà fino alla Bottega del Pane, è qui che puoi assaggiare i biscotti sciroppati oltre a tante altre delizie. Il locale è aperto tutte le mattine fino alle 12,30 (Domenica compresa) e si trova in via Piave 2.

Noi ci siamo fermati a cena nella Locanda la Ravignana che si trova poco fuori le mura del paese e dove abbiamo mangiato bene spendendo il giusto. Qui è possibile mangiare piatti tipici locali, carne alla brace e pizza. Per i bambini proprio a pochi passi c’è anche un parco giochi attrezzato.

passatelli della locanda

La Locanda la Ravignana racconta con il suo nome anche un pezzetto di storia di Fratte Rosa, quello più importante. Tra il IX e il XIII secolo infatti Fratte Rosa visse il momento politico più esaltante della sua storia. In questo periodo infatti fu la capitale di un vero e proprio staterello – la Ravignana – esercitante la giurisdizione, attraverso un Vicario Generale, sui castelli limitrofi e direttamente dipendente dai monaci Classensi di Ravenna.

Ma tornando ai luoghi dove mangiare passeggiando per le vie del borgo abbiamo incontrato altri due luoghi che ci sono sembrati particolarmente interessanti ma che non abbiamo avuto modo di testare:

  • Osteria Cianni Tartufi dove si possono degustare piatti a base di tartufo e prodotti locali accompagnati dagli ottimi vini della zona (l’Osteria si trova in via Mura, 52)
  • il Ristorante La Graticola locale tipico e storico dove è possibile degustare tutti i piatti tipici di Fratte Rosa (La Graticola si trova in Via Piave, 9)

fratte rosa panorama

Dove dormire a Fratte Rosa

Per scoprire Fratte Rosa ci siamo fermati nell’Agriturismo della Cantina Terracruda che mette a disposizione degli ospiti 4 bellissimi appartamenti, arredati con gusto e delicatezza e dotati di ogni confort. Proprio adiacente all’azienda agricola si trova un antico casolare restaurato con grazia, un meraviglioso rifugio per tutti gli amanti del buon vino e del buon cibo che come noi amano scoprire le meraviglie delle Marche.

agriturismo terracruda piscina

Noi abbiamo alloggiato nell’appartamento “Mondavio”, spazioso e attrezzato con tutto il necessario per un soggiorno piacevole e rilassante, microonde e lavastoviglie compresi. Ci siamo goduti la piscina esterna che ha una vista meravigliosa sulla campagna circostante e la quiete di questo angolo di paradiso tra viti e paesaggi incantati.

Un rifugio che consiglio non soltanto agli amanti del buon vino ma a tutti quelli che cercano relax e scoperta di questo territorio che regala sempre meravigliose sorprese.

L’agriturismo si trova proprio adiacente alla Cantina Terracruda in Via Serre, 28 – 61040 Fratte Rosa (PU)

Per informazioni e prenotazioni

Telefono: 0721 777412
Visita anche il sito Agriturismo Terracruda

filari di vite terracruda fratte rosa

Come raggiungere Fratte Rosa

Da Nord

Autostrada A14: Uscita Fano, Superstrada SS 3bis direzione Roma, Uscita per Sant’Ippolito e poi seguire direzione Fratte Rosa

Da Sud

Autostrada A14: Uscita Marotta – Mondolfo, proseguire la SS 424 Pergolese, direzione Pergola al km 22 girare a destra sulla Strada Provinciale n.41 in direzione Fratte Rosa

Dall’interno

Superstrada SS 3bis direzione Fano, uscire a Sant’Ippolito e poi proseguire per Fratte Rosa

 

Cosa fare nei dintorni di Fratte Rosa

Nei dintorni di Fratte Rosa meritano tra gli altri una visita anche:

Cosa fare e vedere a Mondavio
La Rocca di Mondavio

Per saperne di più

Scopri altri affascinanti borghi delle Marche

Scopri anche altri itinerari nella provincia di Pesaro Urbino

Si ringraziano per la collaborazione e la disponibilità Maria Vittoria e tutto lo staff di Cantina Terracruda, Paolo Costantini per averci guidato alla visita del Convento di Santa Vittoria e Daniele Giombi per averci aperto le porte del suo laboratorio 

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.