Li Sughitti – Le ricette de la Vergara

Il mese di Settembre, la raccolta dei grappoli d’uva momento di festa per noi bambini e quel profumo di mosto ricordi piacevolissimi, un po’ meno quelli della riapertura delle scuole. E con le prime spremute d’uva la mia mamma preparava e prepara ancora oggi uno dei dolci più particolari della cucina marchigiana,”li sughitti”.

_DSC3601
Campagne marchigiane

Mi ricordo ancora quando con i miei fratelli si faceva a gara per accaparrarsi le noci, che non erano poi molte, distribuite casualmente all’interno del sughetto e anziché tagliarli in maniera lineare si facevano strane traiettorie!

La preparazione è molto simile a quella della polenta (all’acqua si sostituisce il mosto) e le sue origini sono antichissime così come il sapore che ricorda quelli di una volta. Un tempo le vergare preparavano questo dolce e lo portavano in dono alle persone “importanti” del paese.

Vuoi sapere come si fa? Ecco la ricetta della mia mamma!

sughetti

Ingredienti:

1 litro di mosto
farina di granoturco Q.B.
100 gr di noci

Procedimento:

  • Porta a bollitura il mosto e man mano togli la spiuma che si forma e lasciare a bollire per un po’.
  • Unisci la farina a pioggia e mescola continuamente con la frusta.
  • Quando l’impasto inizia a prendere consistenza (in genere occorrono una quarantina di minuti circa) e a diventare simile a quello della polenta aggiungi le noci fatte a pezzi
  • A cottura terminata versa il composto su piatti di porcellana e lascia raffreddare (in realtà noi da piccolini appena mamma si allontanava un po’ ne “rubavamo” sempre qualche pezzettino anche se caldo)
  • Una volta che il dolce si è ben rappreso ed è bello gelatinoso degusta questa bontà.

Qualcuno aggiunge anche lo zucchero, qualcun altro le mandorle, per me i sughetti sono buoni così, con pochi, genuini e semplici ingredienti come vuole la tradizione contadina. Naturalmente in base alla scelta del mosto (uva bianca o nera) anche “li sughitti” assumeranno una diversa colorazione. Se resisti alla tentazione di non finirli tutti, ti consiglio di conservarli nel frigorifero!

1441024838678
Grappoli d’uva

Curiosità

Montecassiano, in provincia di Macerata, eletto anche uno dei borghi più belli d’Italia, nel mese di ottobre viene organizzata una sagra dedicata proprio a questo dolce tipico. Quale migliore occasione per degustare li sughitti?

Vuoi partecipare anche tu alla prova de La Vergara?

Ecco il regolamento per diventare una Vergara stellata –>> Regolamento

Per non perderti neanche una delle ricette della tradizione marchigiana seguimi su Facebook o semplicemente iscriviti alla mia newsletter.

Per saperne di più 

Scopri le altre Ricette Pasquali de la Vergara 

Leggi anche le altre Ricette de la Vergara

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.