10 cose da non perdere nella Tuscia

La Tuscia Viterbese è un territorio incantevole ancora poco conosciuto quindi, per saperne di più ed avere idea di cosa andarvi a vedere, eccoti alcuni consigli da chi c’è stato prima di te. Innanzitutto devi sapere che il territorio è molto vario. Nella Tuscia  troverai 2 catene montuose, i Monti Cimini e i Monti  Volsini, 2 laghi vulcanici, il Lago di Vico e il Lago di Bolsena, sorgenti di acque termali, foreste e faggete, una pianura denominata Maremma Laziale e una costa che giunge quasi fino all’Argentario.

finestra celleno

Se identifichiamo la Tuscia Viterbese principalmente con la provincia di Viterbo devi però sapere che con il nome Tuscia si indica un territorio piuttosto vasto che comprende parte del Lazio, della Toscana                     e dell’Umbria.

La Tuscia ha una meravigliosa e infinita storia, lunga millenni, della quale puoi scoprire ancora oggi le testimonianze visitando le zone archeologiche e le necropoli antiche. La Tuscia è una miriade di borghi incantevoli, ville, palazzi e meravigliosi giardini, andiamo a scoprirla insieme?

Ecco allora 10 punti di grande interesse culturale e paesaggistico da non perdere.

viterbo cosa vedere

Cosa fare e vedere nella Tuscia

La Tuscia Viterbese – Itinerari da non perdere

1 – Civita di Bagnoregio, il paese che muore

Il “paese che muore” è assolutamente uno dei luoghi più visitati della Tuscia ed anche uno dei suoi borghi più belli e d’Italia.

Poco più di 10 anime abitano questo borgo destinato a morire a causa dei lenti cedimenti delle pareti di tufo della sommità del monte su cui si poggia. Civita di Bagnoregio è  incastonato al centro della Valle dei Calanchi ed è raggiungibile attraverso un lungo ponte pedonale.

Oltre a Civita di Bagnoregio un altro borgo da non perdere nella zona è  Calcata, il paese delle streghe.

civita di bagnoregio la città che muore vt

2 – Viterbo, la città dei Papi

Viterbo per oltre 20 anni fu sede pontificia e da qui deriva il suo soprannome di antica città dei Papi. Viterbo affascina così come il suo centro storico medievale, il quartiere San Pellegrino, uno dei meglio conservati d’Europa. Tra viuzze e palazzi con balconcini, profferli, archi a sesto acuto, ti sembrerà di passeggiare nel paese delle fiabe.

Da non perdere anche il Palazzo dei Papi, un gioiello di architettura medievale in stile gotico.

palazzo dei papi a viterbo

Viterbo è famosa anche per la festa di Santa Rosa. La Santa viene venerata ogni anno proprio il 3 Settembre e in suo onore oltre 100 uomini, vestiti di bianco, con un fazzoletto in testa alla corsara e una fusciacca rossa in vita, trasportano sulle proprie spalle  una torre illuminata alta una trentina di metri e dal peso di circa 50 quintali che reca in cima la statua della Santa, per un tragitto all’interno della città lungo circa 1200 metri.

Leggi anche Cosa fare e vedere a Viterbo 

3 – Villa Lante a Bagnaia

A pochi km da Viterbo in una frazione chiamata Bagnaia trovi Villa Lanteuna delle maggiori realizzazioni del Cinquecento italiano.

La Villa è costituita da due palazzine gemelle  e da un meraviglioso  giardino all’italiana adornato con fontane e giochi d’acqua. Fiore all’occhiello di Villa Lante è il suo parco che fu votato anni fa come il parco più bello d’Italia grazie ai suoi alberi secolari, ai suoi fiori e alle splendide fontane che creano giochi d’acqua risalenti al 1600.

Informazioni utili Villa Lante

Orario di visita:

Da Martedì a Domenica

Dalle 8,30 alle 16,00

Biglietto: 

Intero € 5,00,

Ridotto € 2,50

Per informazioni 
Tel: 0761 288008
Email: pm-laz.villalante@beniculturali.it

Villa Lante
Via Jacopo Barozzi, 71
01100 località Bagnaia, Viterbo

villa lante

4 – Bomarzo e il Parco dei Mostri

Il Parco dei Mostri è uno dei luoghi più curiosi della Tuscia. Il Sacro Bosco di Bomarzo infatti non segue schemi e la visita in questo luogo è consigliata proprio perchè ti permetterà di immergerti in un’atmosfera surreale.

Il parco si trova immerso nel verde, nella campagna viterbese. All’ingresso viene fornita una cartina sulla quale sono indicate tutte le statue presenti. Il biglietto costa €10 ma credo che valga la pena visitarlo per vivere la sua atmosfera.

Oltre al Sacro Bosco meritano una visita anche Bomarzo e il suo centro storico.

bomarzo tuscia

Informazioni utili sul Parco dei Mostri

Il parco dei Mostri di Bomarzo è aperto tutto l’anno con orario continuato dalle:

08.30 – 19.00 dal 01/04 – al 31/10

08.30 al tramonto dal 01/11 – al 31/03

 

Biglietti di ingresso Sacro Bosco di Bomarzo

Adulto Euro 11,00

Bambini fino a 4 anni gratis

Bambini  da 4 a 13 anni Euro 8,00

 

Contatti

Telefono: 0761/924029

Fax: 0761/924029

Email: info@parcodeimostri.com

Sacro Bosco di Bomarzo Loc. Giardino – 01020 Bomarzo – Viterbo

 

5 – Tarquinia e Tuscania le città etrusche

La Tuscia Viterbese è testimone silente dell’antico popolo etrusco e tra i luoghi che meglio ricordano il passato ti consiglio di non perdere Tarquinia e Tuscania. In questi luoghi potrai vedere ancora oggi visibili le maggiori testimonianze della vita di questo popolo antico. A Tarquinia nel  palazzo quattrocentesco del Vitelleschi potrai visitare il museo archeologico  dove ammirare le decorazioni del Tempio dell’Ara della Regina e numerosi sarcofagi.

Anche Tuscania fu uno dei principali centri etruschi. Il centro abitato era sul colle di San Pietro, proprio sopra il fiume Marta.

Proprio attorno al centro abitato c’erano un tempo diversi villaggi testimoniati dalle numerose necropoli. Le necropoli sono di tipo rupestre con tombe ricche di monumenti. A Tuscania da visitare anche la Chiesa di San Pietro e quella di Santa Maria Maggiore, due gioielli di una bellezza unica.

chiesa di san pietro tuscania

6 – Il Lago di Vico e il Lago di Bolsena

Il lago di Vico e il lago di Bolsena sono due tesori inestimabili per la Tuscia. Il Lago di Vico si trova nella zona di Caprarola e Ronciglione mentre quello di Bolsena è circondato da alcuni affascinanti borghi quali Marta, Capodimonte, Montefiascone e Bolsena naturalmente.

Vale sicuramente la pena soprattutto nelle belle giornate fare una passeggiata lungolago e godere di qualche ora di relax.

7 – Il Palazzo Farnese di Caprarola

Caprarola è un piccolo borgo che custodisce un grande tesoro, il Palazzo Farnese, il quale richiama tanti viaggiatori e che era nato come una fortezza per resistere agli attacchi dei nemici. Con il tempo questo luogo da fortezza si trasformò in una elegante residenza della famiglia dei Farnese.

Da vedere gli ambienti interni con numerosi affreschi e da non perdere anche i favolosi giardini che fanno di questo Palazzo una delle più belle dimore rinascimentali del centro italia.

Informazioni utili sul Palazzo Farnese

Biglietto

Intero € 5,00

Ridotto € 2,50

Ingresso gratuito la prima Domenica del mese

 

Contatti utili

Palazzo Farnese si trova inPiazza Farnese, 1 01032 Caprarola (Vt)
Contatti 0761 646052

 8 – Celleno il paese fantasma 

Celleno, il borgo fantasma, è arroccato su uno sperone di tufo proprio nel cuore della Tuscia, a 350 metri di altezza s.l.m..

A Celleno l’atmosfera è suggestiva e sospesa nel tempo,  le sue antiche mura mute sono oggi vive testimoni del passato.

piazza celleno

Il borgo è disabitato e vi regnano una quiete ed un silenzio spezzato solo dai nostri passi e dal vociare dei nostri bambini che, curiosamente, si sono spinti ad esplorare ogni angolo di questo luogo.

Il paese fantasma è da visitare per ammirare il suo meraviglioso paesaggio che spazia tra verdi vallate, campagne e borghi.

Leggi anche Celleno il paese fantasma

il borgo fantasma celleno

9 – Dedicare una giornata alle terme 

Che siano le Terme dei Papi, le Piscine Carletti, le Terme di Bagnaccio, le Terme Bulicame o le terme delle Masse di San Sisto poco importa, l’importante è trascorrere una giornata coccolati dalle acque termali della Tuscia. Devi sapere che Viterbo vanta un bacino idrotermale fra i più copiosi in Italia.  Le acque di questo bacino sono ricche di sali di zolfo e bicarbonato di calcio.

Per tutte le altre informazioni ti rimando a questo articolo, Le terme a Viterbo, augurandoti un buon relax!

terme dei papi piscina viterbo

10 – … 

In  questa lista di meravigliose attrazioni, di cosa fare e vedere nella Tuscia  manca qualcosa?

Lascio a te la facoltà di inserire un consiglio tra i commenti!

tuscania viterbo
Tuscania, uno dei paesi da non perdere nel tuo itinerario in Tuscia

Mappa della Tuscia


Per saperne di più

Scopri tanti interessanti itinerari in Tuscia

5 cose da non perdere a Viterbo

Civita di Bagnoregio il paese che muore

 

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.