10 cose da non perdere a NUMANA

Numana, un antico borgo di pescatori oggi considerata “la Signora del Conero” incastonata tra il verde del Parco del Conero e l’azzurro del mare, è una delle quattro bandiere blu di Ancona (17 le località che hanno ricevuto questo riconoscimento nelle Marche).

pescatore numanaAntichissime le sue origini che risalgono al VI secolo a.c., periodo dei Piceni, e delle quali è possibile ammirarne alcune testimonianze nel museo Antiquarium.

Tantissime le cose da fare e vedere in questo gioiello della costa marchigiana, ecco quelle che hanno fatto innamorare i miei occhi.

#1 – Il mare e le spiagge di Numana

mare numana

Il mare è l’attrazione principale per il quale tanti turisti ogni anno affollano la Riviera del Conero. Tante spiagge di ghiaia che si alternano da Marcelli fino a Numana Alta, tante le calette di una rara bellezza immerse in una cornice naturalistica da favola.

Partendo da sud troviamo la spiaggia di sassolini di Marcelli o Numana Bassa, ideale per le famiglie in quanto comoda e ampia  oltre che curata attrezzata con tanti stabilimenti balneari che si susseguono lungo la costa fino ad arrivare al Porto di Numana.

Oltre il porto troviamo invece la caletta di Numana Alta, detta anche Spiaggiola, anche questa attrezzata, perfetta per gli amanti dello snorkeling, sembra una piscina naturale in quanto grazie alla protezione degli scogli il mare risulta sempre molto calmo.

Proseguendo troviamo un’altra bellissima caletta, molto riservata e davvero incantevole, è la spiaggia Sottosanta (oggi chiamata la spiaggia dei Frati), anche questa attrezzata e ideale per lo snorkeling.

Per raggiungere le spiagge, ma anche il centro storico in maniera più agevole e senza dover trovare parcheggio (che nei periodi di alta stagione spesso è un problema), il Comune offre un comodissimo servizio navetta gratuito (nel sito del Turismo trovate tutti gli orari).

Acque limpide e trasparenti, un panorama che emoziona, impossibile non lasciarsi incantare da questo mare.

mare numuna 1

#2 – Numana, la città delle tartarughe

Numana è anche la città delle tartarughe  dal 2001, quando tra la Spiaggiola e la spiaggia dei Frati è nata la Caletta delle Tartarughe, un’area destinata alla riabilitazione di questi meravigliosi animali. Il luogo, vista la giusta profondità e la limpidezza dell’acqua, è ideale per consentire ai volontari di tenere sotto controllo le tartarughe convalescenti prima del rilascio.

Conoscere più da vicino le tartarughe Caretta Caretta è possibile grazie a Tartaday ed altre iniziative che vengono organizzate a Numana.

numana citta delle tartarughe

 

#3 – Antiquarium statale

L’Antiquarium Statale è il museo che si trova proprio nel centro storico di Numana in via la Fenice. Aperto nel 1974 per rendere accessibili al pubblico i numerosi reperti rinvenuti tra Numana e Sirolo negli anni tra il 1960 ed il 1970, che testimoniano gli insediamenti nel versante sud-orientale del Monte Conero dal Paleolitico fino alla tarda età romana.

In particolare l’Antiquarium può esibire gli straordinari ritrovamenti in località I Pini (area archeologica visitabile su prenotazione) nella tomba femminile a circolo detta tomba della Regina (VI sec. a.C.), oltre ad importanti splendide suppellettili bronzee e fittili provenienti da corredi funerari rinvenuti in altre sepolture picene ed alcune testimonianze del municipio romano che sostituì l’insediamento piceno.

INFO MUSEO

Aperto tutti i giorni (8:30 – 19:30)
Tariffe: fino a 18 anni gratuito

18 – 25 anni €1,00

26 – 65 anni €2,00

Over 65 gratuito

 

#4 – Santuario del SS. Crocifisso

 

Dall’Antiquarium Statale proseguendo verso il centro della città ti troverai in Piazza del Santuario, dove si trova il bellissimo palazzo Comunale e il Santuario del SS Crocifisso.

Chiesa a pianta greca che risale al 1500 circa, dove è possibile ammirare il Crocifisso di notevole pregio in stile bizantino che si racconta provenga dalla Terra Santa.

Secondo la tradizione il Crocifisso venne custodito nell’abitazione di un ebreo ma, tempo dopo, l’opera venne scoperta e danneggiata. Successivamente Carlo Magno, Imperatore del Sacro Romano Impero, venuto a conoscenza di alcuni prodigi del Crocifisso  decise di donarlo a Papa Leone III ma, durante il suo trasporto, all’altezza del porto di Numana sopraggiunse una tempesta, che costrinse l’Imperatore ad approdare e lasciare qui la reliquia. Nel 846 d.C. a Numana ci furono dei movimenti tellurici che distrussero gran parte delle abitazioni ed anche la Chiesa di S. Giovanni che custodiva il Crocifisso, che andò perso.
Solo nel 1294 alcuni pescatori Numanesi lo ritrovarono in mare e lo portarono in una cappella in prossimità delle mura di cinta del paese, dove rimase sino al 1566.

chiesa ss crocifisso

#5 – Piazza Nuova di Numana

spiaggia del frate numanaSalendo fino a Piazza Nuova, potrai invece scoprire un panorama mozzafiato che mostra dall’alto tutta la bellezza della spiaggia del Frate e l’incanto del Monte Conero. Tra il verde e l’azzurro potrai fermarti accarezzato da una dolce brezza marina a leggere un bel libro o semplicemente ad ammirare questo incantevole scorcio che mostra la bellezza della Riviera del Conero.

Ricco il calendario estivo della città che offre ai turisti spettacoli di ogni genere, eventi culturali ed enogastronomici. Inoltre nel centro storico di Numana così come sul lungomare di Numana Bassa vengono allestiti interessanti mercatini.

 

#6 – Corso Roma e Piazza La Torre – Numana

spiaggiola numana

Arricchita da tanti negozi di artigianato locale e non solo, è molto gradevole e rilassante passeggiare la sera in questa via che si affaccia sulla spiaggia di Numana Alta.

Il corso prosegue fino a piazza della Torre dove è esposta la statua del Pescatore, un bronzo realizzato da Johannes Genemans che  ha voluto raccogliere in questo monumento lo spirto degli uomini di mare del secolo scorso, dei loro valori e della loro cultura.

Affacciati come il “Pescatore” e scorgi uno bellissimo scorcio della Spiaggiola dall’alto.

Poco più avanti la Torre spesso utilizzata per rappresentare la città di Numana è l’unico resto medioevale di questa antichissima città. Il rudere ha perso nel tempo la forma di torre e assunto ora quella di arco mentre si deduce da un manoscritto antico che la torre è quello che resta dell’antica Parrocchia di San Giovanni.

La piazza è una terrazza dal panorama unico che spazia su tutta la Riviera del Conero.

#7 – La Costarella di Numana

 

Intatte e bel visibili in ogni angolo della città alta le origini marinare di Numana. Sicuramente la via più tipica è la Costarella, interamente costituita di scalini, un tempo era abitata da pescatori che quotidianamente percorrevano questa suggestiva scalinata per recarsi al porto.

la costarella

#8 – Il Porto di Numana

 

Uno dei luoghi che mi appassiona di più delle città marinare è il porto. Quello di Numana è uno dei pochi della Regione Marche. Gode di una posizione invidiabile per raggiungere le altre località e calette della Riviera del Conero.  Da qui e non solo partono i traghetti per l’escursione alle Due Sorelle.

porto di numana

#9 – Escursione alle Due Sorelle

due sorelle spiaggia

Un angolo di paradiso dai toni pastello, la dolcezza delle onde del mare, la maestosità del Monte Conero, quei sassolini bianchi e l’acqua così limpida mi hanno fatto innamorare subito di questa spiaggia.

La spiaggia delle Due Sorelle, così chiamata per i due bianchi faraglioni gemelli che emergono dalle acque di questo mare cristallino è un gioiello di natura incontaminata ed una delle spiagge di Sirolo che merita sicuramente di essere conosciuta.

Raggiungibile solo via mare, il servizio di trasporto tramite traghetti  è effettuato dai Traghettatori del Conero con partenze oltre che dal porto di Numana anche da diversi punti della spiaggia di Numana Bassa. E’ possibile anche affittare barche e canoe o rischiare di percorrere a piedi l’arduo Passo del Lupo che personalmente sconsiglio.

Consiglio invece di portare le scarpette da bagno, un ombrellone e bevande in quanto la spiaggia è libera e senza alcun tipo di servizio.

Vista la bellezza di questa spiaggia entro breve troverete sul mio Blog anche un articolo tutto dedicato a questo angolo di paradiso.

Se vuoi sapere tutto ma proprio tutte sulla spiaggia delle Due Sorelle…

Clicca qui –> Una delle spiagge più belle d’Italia – La spiaggia delle Due Sorelle

mare due sorelle

#10 – IL Rosso Conero e la Fattoria Le Terrazze

fattoria le terrazze

Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere.
(Charles Baudelaire)

Il viandante che attraversa la strada del Rosso Conero tra ginestre e corbezzoli, tra campi di girasoli e dorati campi di grano, potrà scoprire le piccole vigne che, ora silenziosamente aggrappate a impervi costoni, ora adagiate su morbide colline, fanno di ogni Rosso Conero un prodotto di eccellenza. Ho bussato alla porta della Fattoria Le Terrazze, l’azienda agricola e una cantina tra le più rinomate e storiche della zona che dal 1882 produce e vinifica uve di Montepulciano, mi ha accolto con garbo e gentilezza la Sig.ra Georgina Terni.

Dai suoi racconti traspare la passione per la sua fattoria che evidentemente oltre a produrre dell’ottimo vino, al Rosso Conero (Versione Doc e Riserva Sassi Neri DOCG), aggiunge infatti l’IGT Chaos (ottenuto da uvaggio di Montepulciano, Syrah e Merlot), lo Chardonnay Le Cave, il rosato Pinkfluid e lo spumante Donna Giulia (ottenuto dalla spumantizzazione di uve Montepulciano, produce un olio extravergine di qualità eccellente. Immerso nelle colline di Numana dal casale della Fattoria è possibile scorgere i vigneti (16 ettari in totale) dai quali ogni anno Antonio e Georgina Terni, guidati dall’enologo Federico Curtaz ricavano circa 90 mila bottiglie. Per visitare la cantina, apprezzare al meglio i pregiati vini e degustare tante delizie locali puoi prenotarti per una visita guidata organizzata nel periodo estivo ogni martedì  ore 17.00 e 18.30 (Prezzo € 5). Possibile inoltre prenotare visita e degustazione in ogni momento dell’anno per gruppi di 6 o più persone al numero 071 7390352.

Nella fattoria di Via del Musone potrai recarti anche solo per acquistare i souvenir più preziosi di Numana, bottiglie di vino e olio eccellente “Le Terrazze”, oltre ad altri prodotti tipici e ricercati delle Marche.

Orario punto vendita

  • Dal 15 Giugno al 15 Settembre tutti i giorni: 09.00-13.00 e 16.00-20.00
  • Dal 16 Settembre al 14 Giugno sabato: 08.30-12.30 e 15.00-19.00

Dove mangiare

la torre

Nel punto più panoramico di Numana, proprio vicino al monumento che rappresenta la città, trovate anche il delizioso Ristorante La Torre, il luogo è da favola, molto adatto per una serata romantica, ma anche per un pranzo in famiglia.

Bellissima la terrazza che si affaccia sul mare (preferibile la prenotazione anticipata per riservarsi un posto nei periodi di alta stagione), molto curato anche il ristorante interno dove dalla veranda si possono ammirare con una bellissima vista il porto e la costa. La presentazione del succulento piatto è di alto livello, così come la preparazione. Il prezzo è rispettoso della qualità del cibo e dell’eleganza del servizio.

Per i più esigenti il ristorante La Torre concede gratuitamente su prenotazione una barca dove gli ospiti potranno usufruire di aperitivi, pranzi, romantiche cene, quali take away, forniti dal ristorante. La gita consiste in un’escursione che parte dal porticciolo di Numana ed arriva a Portonovo con un paio di soste per fare il bagno, dopodiché si consuma il pasto in barca (pranzo o cena). La gita dura 3.30/4 ore e le partenze sono alle 10/10.30 o 17/17.30. La barca parte da un minimo di 6 ad un massimo di 12 persone. Il costo è di 60 € a persona. Per prenotazioni basta chiamare il 335 5619520. Per gli amanti della carne invece non deve mancare una sosta alla Steak House.

la torre terrazza numana

Dove dormire

Ultima e anche unica volta che siamo stati in un Villaggio Turistico risale a 10 anni fa quando eravamo in viaggio di nozze a Santo Domingo, poi abbiamo optato per altri tipi di sistemazione. Questa volta però le esigenze erano proprio da Villaggio visto che il nostro piccolo di 2 anni ha bisogno dei suoi spazi e il mio pancione è in continua crescita quindi l’opzione non poteva che essere delle più azzeccate, così come il Centro Vacanze De Angelis dove abbiamo trascorso un soggiorno davvero speciale. Il complesso, davvero vasto, è costituito da villette deluxe in legno, casette trilocali in legno, residence in muratura oltre che da camere di hotel ed è organizzato nei minimi dettagli, tanto che al check in siamo stati sommersi di una serie di informazioni che non credevo proprio di poter ricordare. Invece è tutto molto semplice, perché gestito con grande professionalità. Noi eravamo nella parte Ovest del Villaggio in una Villetta Deluxe immersa nel parco di oltre 15.000 mq, per me che da sempre sogno una casetta in legno la sistemazione ideale.

villino centro vacanze de angelisGrazie all’aria condizionata e al buon isolamento delle villette nei giorni di grande afa non abbiamo affatto sofferto il caldo, qualche fastidioso insetto invece ha provato, senza riuscirci, a rendere il soggiorno meno piacevole. Bello e ampio il parco piscine con area bimbi, scivoli e getti d’acqua ed idromassaggio, contornato da un grande giardino dove erano sistemate tante sdraie. Un angolo palestra completava la zona per gli amanti del fitness.

La Spiaggia del Centro Vacanze De Angelis – Numana

Mi ha colpito molto l’attenzione riservata ai fedeli, vista anche la vicinanza al Santuario di Loreto, il Villaggio infatti accoglie spesso ritiri spirituali, convegni religiosi e gruppi parrocchiali, la cappellina di Loreto, dove viene celebrata la messa giornalmente è stata riconosciuta come luogo di culto. Presente anche un giardino, un angolo di quiete dove ci sono dei versetti del vangelo incisi nella pietra che invitano alla riflessione.

percorso spirituale centro vacanze

La sera dopo una cenetta a lume di candela a bordo piscina nel ristorante “Il Vascello”, è possibile trascorrere la serata allietati dallo Staff di Animatori molto preparati che propone spettacoli di ogni genere sempre preceduti dal momento dei bimbi (i veri protagonisti del Villaggio) e da Holly la mascotte.

Forse non ricordo neanche tutti i servizi a disposizione degli ospiti, dalla lavanderia a gettoni al bar che la sera offriva anche il servizio di pizzeria take-away, dal bazar alla boutique del Villaggio, dal miniclub fino ad arrivare all’assistenza medica, insomma il Villaggio è una piccola città, dove grandi e piccini hanno la possibilità di rilassarsi, di divertirsi e di incontrare tanta bella gente (nella foto uno dei tanti spazi dedicati ai più piccini).

area giochi centro vacanze

Per info e prenotazioni fate un salto nel sito del Centro Vacanze De Angelis

Credo di averti raccontato tutto di Numana vista dai miei occhi, ma se ho dimenticato qualcosa o hai delle curiosità chiedimi pure…

Chiedimi se sono felice  e ti risponderò così … con un bel pancione dove è disegnato con dei bianchi sassolini un grande sorriso, perché una vacanza allunga la vita!

Non dimenticare di iscriverti alla mia newsletter per non perdere neanche uno dei nostri giri per le Marche e per il Mondo, se vuoi seguimi anche su Facebook!

chiedetemi se sono felice

 

Per saperne di più 

Scopri le 5 cose da non perdere a Portonovo 

Scopri le altre Spiagge del Conero

Scopri il Parco del Conero

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.