Escursione alle Gole dell’Infernaccio, consigli utili

Una delle classiche passeggiate da fare tra i Monti Sibillini è senza dubbio quella che porta all’Eremo di San Leonardo attraversando le Gole dell’Infernaccio.

L’Eremo di San Leonardo si trova a 1128 m di altitudine, immerso nella natura e circondato da una fitta vegetazione di tassi, aceri e faggi tra il Monte Sibilla ed il Monte Priora, in località Rubbiano (Fm).

eremo di san leonardo

Come raggiungere le Gole dell’Infernaccio e l’Eremo di San Leonardo 

Punto di partenza: Rubbiano

L’inizio della passeggiata dista in auto da Montemonaco circa 11 Km, da Montefortino circa 7 Km.

Per raggiungere il punto di partenza bisogna arrivare in località Rubbiano e prendere una carrareccia che in circa 2 km ti porterà all’inizio del sentiero dove troverai una casetta di legno, l’ufficio informazioni.

Puoi scaricare l’itinerario a questo link Itinerario.

GOLE DELL'INFERNACCIO TREKKING

Dettagli dell’escursione 

Lunghezza: circa 9,5 km

Dislivello: Partenza a mt. 900 s.l.m. Arrivo a mt. 1150 s.l.m.

Difficoltà del percorso: Piuttosto facile, consigliato anche con bambini abituati a camminare

Durata del Percorso: 3.00 ore a/r per raggiungere l’Eremo di San Leonardo

Quando fare l’escursione: Se possibile evitare i weekend in alta stagione dove il luogo è piuttosto frequentato. Periodo consigliato da Aprile a Novembre.

infernaccio
Eremo di San Leonardo nelle 4 stagioni – Photo Credit Matteo Mazzoni

Consigli utili

Assolutamente consigliato indossare le scarpe da trekking perché in alcuni punti il percorso potrebbe essere scivoloso.

Ti consiglio di partire le prime ore del mattino in modo da evitare le ore calde.

Puoi mettere nel tuo zaino un piccolo picnic da fare lungo il percorso o una volta arrivato all’Eremo. Mi raccomando poi, raccogli i rifiuti e riportali indietro.

Non ci sono punti di ristoro e servizi e neanche punti d’acqua ad eccezione di quello che trovi nei pressi dell’Eremo.

Portati anche una coperta o un asciugamano per riposarti una volta arrivato in cima.

GOLE INFERNACCIO

Il sentiero non è percorribile in passeggino.

Abbi cura di preservare questo luogo, siamo anche noi, nel nostro piccolo, custodi di tanta meraviglia.
Attraversa questo sentiero in maniera responsabile, non lasciare rifiuti e non raccogliere fiori mi raccomando!

GOLE DELL'INFERNACCIO FIORE

Cosa vedere nei dintorni delle Gole dell’Infernaccio

Siamo nel Parco dei Monti Sibillini, meraviglioso angolo delle Marche che ti consiglio di scoprire con calma fermandoti almeno per un weekend in uno degli agriturismi della zona per assaporare da vicino questa meraviglia. Da non perdere una visita a:

santuario-madonna-dellambro

  • Amandola, la porta d’ingresso del versante orientale dei Sibillini.

Amandola porta d'ingresso

Smerillo da vedere

lagodifiastra

santuario di macereto visso

museo delle farfalle cessapalombo

Il Lago di Pilato in Estate – Photo Credit Matteo Mazzoni

A questo link trovi 5 itinerari da non perdere tra i Monti Sibillini.

monti sibillini marche
Monti Sibillini – Photo credit di Matteo Mazzoni

 

Se ti è piaciuto l’articolo e l’hai trovato utile condividilo con i tuoi amici e passa a trovarmi più spesso. Se metti un like alla mia pagina Facebook  e ti iscrivi alla newsletter  ti porterò con noi a spasso per le Marche e per il Mondo! Segui le nostre avventure anche su Instagram!

GOLE DELL'INFERNACCIO

Per saperne di più 

Leggi altri interessanti itinerari tra i Monti Sibillini

Scopri altri interessanti trekking nelle Marche 

5 escursioni da non perdere tra i Monti Sibillini

Ti potrebbe interessare...

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Il Tuo commento una volta scritto, verrà moderato da Viaggi e Sorrisi. Una volta approvato sarà disponibile on line.